TIROCINI IN AZIENDA

      Nessun commento su TIROCINI IN AZIENDA

Con la seconda fase del PAR Garanzia Giovani 2018/2020, la Regione Campania intende favorire l’inserimento/reinserimento nel mondo del lavoro di giovani
disoccupati e/o inoccupati mediante una formazione a diretto contatto con il
mondo del lavoro, attraverso il rafforzamento dello strumento del Tirocinio
extracurriculare in Azienda quale misura di politica attiva.

A chi è rivolto

Giovani di età compresa tra i 16 e i 35 anni, in possesso dei seguenti requisiti:
 – stato di disoccupazione
 – residente in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Abruzzo, Molise
e Sardegna.

Soggetto Ospitante: Datori di lavoro, pubblici o privati

Quanti tirocini? Il numero massimo di tirocini è correlato al numero di lavoratori in forza presso il soggetto ospitante, con il seguente rapporto di lavoro dipendente:
a) nr. 1 tirocinante per le unità operative in assenza di dipendenti, o con non più di 5 dipendenti;
b) nr. 2 tirocinanti per le unità con numero di dipendenti compreso tra 6 e 10;
c) nr. 3 e tirocinanti per le unità con numero di dipendenti compreso tra 11e 15;
d) nr. 4 tirocinanti per le unità con numero di dipendenti compreso tra 16 e 20;
e) 20 per cento del numero complessivo di dipendenti per le unità con più di 20 dipendenti.

Il soggetto ospitante nomina un tutor del tirocinante per l’esecuzione di tutte le attività previste e per garantire il raggiungimento degli obiettivi formativi del
tirocinio.

Contributo finanziario dell’azienda a  favore del tirocinante

Il Regolamento Regionale dispone per il soggetto ospitante l’obbligo di corrispondere al tirocinante un’indennità di partecipazione in relazione
all’attività prestata.
L’importo minimo mensile lordo è fissato a € 500,00.

Il PAR Garanzia Giovani riconosce al tirocinante:
a) un importo pari ad € 300,00 mensili per massimo 6 mesi, a parziale copertura della indennità di partecipazione minima prevista dal Regolamento Regionale. I restanti € 200,00 mensili spettanti al tirocinante sono erogati dal soggetto ospitante;
b) un importo a copertura dell’indennità pari ad € 500,00 mensili
per massimo 12 mesi, per i tirocini rivolti a soggetti disabili e/o a persone svantaggiate.

I costi delle assicurazioni obbligatorie (assicurazioni INAIL per infortuni sul lavoro e civile verso terzi) sono a carico del soggetto beneficiario.

Durata dell’indennità finanziata dalla Regione

L’indennità viene corrisposta per 6 mesi ed è estesa a 12 mesi per le i soggetti disabili e le persone svantaggiate.

Validità dell’Avviso

È possibile attivare l’istituto del Tirocinio in Azienda fino al 31/12/2020 e comunque fino ad esaurimento delle risorse disponibili.