Aiuto alle MPMI operanti nel settore del commercio

Obiettivi e Finalità: accrescere la competitività delle imprese commerciali, attraverso la diffusione di soluzioni innovative ovvero la realizzazione di interventi finalizzati all’ampliamento dell’offerta commerciale

Soggetti Beneficiari:

a)  le Micro Piccole e Medie Imprese che:
– abbiano, unità oggetto dell’intervento nella Regione Campania, requisito in possesso al momento della richiesta del primo SAL;
– siano attive e operanti da almeno 2 anni alla data di pubblicazione dell’Avviso;
– abbiano, quale attività principale alla data di pubblicazione dell’Avviso, come registrato alla CCIAA competente, una fra quelle classificate dal codice ATECO 2007 Istat nella categoria G o I 56.00.00 (inclusi tutti i sottolivelli).
b) i Consorzi o le Società Consortili di imprese;
c) le Reti di Micro e Piccole Imprese (MPI)

Finanziamento ammissibile

Il programma di spesa proposto, a pena di inammissibilità, dovrà prevedere spese ammissibili per:
– importo minimo, al netto d’IVA, di 10.000,00 € e massimo di 50.000,00 € per progetti presentati da singole imprese;
– importo minimo, al netto d’IVA, di 50.000,00 € e massimo di 250.000,00 € per progetti presentati da aggregazione formali di imprese (almeno 5 imprese)

Agevolazioni
Sono concesse in regime “de minimis”, in forma di contributo a fondo perduto nella misura massima del:
50% del totale delle spese ammissibili del programma di spesa e quindi fino ad un importo massimo di 25.000,00 euro per programmi di spesa presentati da singola impresa;
70% del totale delle spese ammissibili del programma di spesa e quindi fino ad un importo massimo di 175.000,00 euro per le aggregazioni di imprese.